2013. PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE D I UN PARCO URBANO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE-PIRP

Via Teatro Massimo, Statte

 

Il comprensorio in questione è oggetto dell’intervento di riqualificazione complessiva volto a risolvere le problematiche di degrado fisico in prima istanza, e più in generale di degrado sociale che hanno afflitto finora la zona. L’area specifica del parco urbano è collocata “all’interno” di una zona periferica più ampia, caratterizzata da edilizia “popolare” e dalla “via dell’acqua”, l’acquedotto romano del Triglio, acquedotto che alimentava anche la città di Taranto. Gli obiettivi che ci si pone tramite questo intervento di riqualificazione sono: contrastare il degrado, conferire identità e qualità urbana all’area attraverso la partecipazione degli abitanti alle scelte progettuali e l’inserimento di attività di svago per favorire la socializzazione, aumentare la sostenibilità ambientale e rinaturalizzare il luogo ricreando le condizioni agresti originarie.

Il parco includerà aree a verde, tutte percorribili in rampa, adatte ad ospitare persone disabili o a mobilità ridotta; una serie di spazi organizzati con funzioni specifiche per animazione e spettacoli, per lo sport, per i giochi dei bambini e per gli anziani. Sarà attrezzata inoltre una piazza ombreggiata per la sosta e l’incontro, la gravina artificiale, un’incisione nel suolo organizzata con percorsi e dislivelli, la cavea per attività animative, oltre ad aree funzionali attrezzate come:

  • La via dell’acqua contraddistinta da fontane con giochi d’acqua;
  • La via del commercio composta da tre box commerciali e dai servizi igienici pubblici;
  • La via della cultura organizzata con sedute fisse, lungo la quale possono essere ospitate mostre di vario genere.